clicca sull'immagine per lo slideshow
Endoscopio Rigido Modulare 14mm 

ultimo aggiornamento: 2012-06-12         MODELLO: 14 MM                  DISPONIBILE PER IL NOLEGGIO:

SHEDA TECNICA:

 Ispezioni visive (BOVIAR v.4.201...

 Endoscopio(BOVIAR_v.2010.72)


FAMIGLIA:

Endoscopi e sistemi di visione per la diagnostica

 

CAMPI DI APPLICAZIONE:

diagnostica delle strutture

 

chiedi un preventivo per questo strumento

*I campi con l'asterisco sono obbligatori.

*nome :
*azienda :
*indirizzo :
*città :
*telefono :
*email :
 

DESCRIZIONE BREVE DEL PRODOTTO

Ispezioni visive dirette per cavità inaccessibili. Dotato di messa a fuoco e reostato, prolunghe e accessori: obiettivi con attacchi in asse o angolari ecc

 


DETTAGLIO

L’endoscopio rigido modulare 14 mm realizzato in acciaio inossidabile dotato di dispositivo di messa a fuoco e di reostato per la regolazione dell’intensità luminosa può essere allungato attraverso una serie di prolunghe filettate dotate di sistema ottico. Grazie alla robusta costruzione può operare anche in presenza di temperature oltre i 100°C
Gli obiettivi intercambiabili consentono di variare la direzione della visione:
- frontale a 0° (in dotazione)
- obliqua a 45°
- laterale a 90°
Gli attacchi dell’oculare possono essere forniti in asse con l’endoscopio oppure angolari con diversa lunghezza.
Il dispositivo zoom opzionale consente, attraverso una serie di lenti a scelta, di ingrandire le immagini inquadrate che possono essere filmate, collegando all’endoscopio una videocamera, oppure con opportuno adattatore (opzionale) fotografate per produrre documentazione sulle indagini svolte.


APPLICAZIONE

E’ uno strumento che serve ad eseguire dei controlli all’interno di murature, controsoffitti – affrescati o tradizionali – solai, opere in cemento armato, onde poter osservare lo stato di consistenza del materiale oggetto di analisi. E’ quindi possibile una valutazione della tessitura interna, nel caso delle murature, dello stato di degrado, della presenza di cavità interne o per valutare visivamente la costituzione del materiale, senza dover ricorrere ai prelievi utilizzati nelle indagini di carattere distruttivo. I campi di intervento sono dunque molto ampi e diversificati e riguardano qualsisi tipo di struttura verticale od orizzonatle che sia necessario analizzare con una procedura estremamente semplice.